È morto Garon Tsuchiya, il creatore del manga Old Boy.

Fumetti
Debora Sistahsoldier
Classe 1991. Accanita lettrice e divoratrice di fumetti fin dalla tenera età. Le sue preferenze spaziano dal genere horror (il suo preferito), al thriller fino all'esoterismo e misticismo. Insomma, tutto ciò che è dark è ben accetto. Tra i suoi scrittori preferiti ci sono Alan Moore, Neil Gaiman e Garth Ennis.

Classe 1991. Accanita lettrice e divoratrice di fumetti fin dalla tenera età. Le sue preferenze spaziano dal genere horror (il suo preferito), al thriller fino all'esoterismo e misticismo. Insomma, tutto ciò che è dark è ben accetto. Tra i suoi scrittori preferiti ci sono Alan Moore, Neil Gaiman e Garth Ennis.

Dal comunicato della casa editrice giapponese Kadokawa ci giungono tristi notizie: Garon Tsuchiya, autore del famoso manga Old Boy, è deceduto in data 7 Gennaio all’età di 70 anni.

Old Boy aveva ispirato ben due adattamenti cinematografici di cui uno nel 2003 e uno nel 2013 che ha visto come regista lo statunitense Spike Lee alle prese con un remake che ha avuto un successo mondiale. La storia vede il protagonista Shinichi Gotō, un uomo che è stato prigioniero per dieci anni in una prigione privata. Improvvisamente viene liberato e dopo il suo rilascio Gotō deve cercare i suoi rapitori e scoprire il motivo della sua reclusione. Il manga è stato proposto recentemente in una nuova edizione dalla casa editrice J-Pop.

Ricordiamo inoltre che Garon Tsuchiya era impegnato da circa 10 anni nella stesura di Reverse Edge, un manga pubblicato sulla rivista Weekly Manga Goraku, un lavoro che attualmente sarà sospeso e forse rimarrà incompiuto.

Altri articoli in Fumetti

Dopo anni di assenza, tornano i West Coast Avengers

Gianfranco Autilia21 maggio 2018

Scott Snyder parla di Joker e della Legion of Doom in Justice League

Giulio Pio Dima20 maggio 2018

Lo Spidergeddon è pronto a mostrarsi durante il 2018

Giulio Pio Dima20 maggio 2018

Infinity Wars: l’identità di Requiem distruggerebbe l’universo

Giulio Pio Dima18 maggio 2018

Babyteeth #1, la Recensione – NO SPOILER

Andrea Prosperi18 maggio 2018

Tom King ha dei piani a lungo termine per Booster Gold

Giulio Pio Dima18 maggio 2018