Marvel Legacy – Guida alla Lettura per le testate Panini Comics

Fumetti
Andrea Prosperi
Lettore ossessivo-compulsivo, quando non è su Twitter lo trovate a scrivere articoli sulle ultime novità del mondo dei fumetti.
@Www.twitter.com/Zero_Borja

Lettore ossessivo-compulsivo, quando non è su Twitter lo trovate a scrivere articoli sulle ultime novità del mondo dei fumetti.

La straordinaria fama raggiunta dal Marvel Cinematic Universe porta sempre più potenziali lettori ad avvicinarsi alle pubblicazioni della Casa delle Idee. Il problema che si para di fronte a tanti di questi ragazzi è la difficoltà di entrare in un mondo con quarant’anni di storie alle spalle, pesando su ciò che viene definito continuity. Per questo, negli ultimi anni, spesso ci sono stati dei cosiddetti rilanci, al fine di realizzare non un reset di questa “continuity”, ma di dare al lettore degli ideali “starting point“, punti di partenza.

Maggio vedrà l’arrivo, in Italia, di questi punti di partenza, il cosiddetto Legacy, la fase successiva a Secret Empire, colossale evento che ha devastato l’universo Marvel in lungo e in largo. Un ritorno ad una sorta di status quo quindi, con la volontà di evitare dei nuovi crossover, dopo anni in cui gli eroi non hanno conosciuto sosta alcuna.

A ciò va ad aggiungersi un forte rinnovamento che l’editore italiano, Panini Comics, sta apportando alla sua linea di testate Marvel, rendendo dunque “obbligatorio”, per noi, realizzare una guida alla lettura che sappia venire incontro alle esigenze sia di lettori navigati, che di neofiti desiderosi di essere accompagnati in questo fantastico viaggio.

Un nuovo corso

Al Cartoomics abbiamo assistito alla conferenza Panini Comics dedicata proprio al Marvel Legacy, da cui si possono dedurre delle linee generali di ciò che vedremo nei prossimi mesi, da un punto di vista puramente editoriale. Le caratteristiche del Legacy italiano saranno le seguenti:

  • Una diminuzione dei quindicinali, in favore di pubblicazioni mensili. Panini sembra aver così accolto molte istanze dei lettori, preferendo uno spostamento di molte testate secondarie in pubblicazioni da fumetteria. Negli ultimi mesi già Daredevil era tornato mensile, ma con Legacy vedremo un ritorno alla mensilità anche per Avengers e Doctor Strange.
  • Una maggior pulizia dei sommari. Molte testate saranno pubblicate, come detto sopra, direttamente in fumetteria, snellendo l’indice degli spillati e unendo esclusivamente testate tra loro vicine.
  • Una maggiore velocità, verso un recupero di terreno sulle pubblicazioni statunitensi. Con i due precedenti punti, infatti, molte testate si sono snellite talmente tanto da poter sostenere una maggiore velocità: molti spillati saranno infatti monografici, o tralasceranno testate secondarie, non importanti per la continuity, al fine di effettuare questo “catch up“.

Questo tipo di scelte conduce verso a una grande solidità, un buon compromesso tra le tante ipotesi di pubblicazione nel nostro mercato. Chiaramente ci saranno comunque dei lettori scontenti, ma è assolutamente fisiologico, con un pubblico così ampio e vario. Va lodata invece l’intenzione di effettuare un così forte cambiamento, muovendosi in direzione dei lettori, e non contro di loro. Curiosità: Panini tornerà ad utilizzare una unica numerazione, quella progressiva, piuttosto che il sistema in doppia numerazione.

Vendicatori

La nostra analisi ha inizio con le testate “vendicative”, non solo legate ai gruppi, ma anche ai singoli personaggi.

  • Avengers si è progressivamente liberata delle varie serie secondarie, che si sono chiuse negli ultimi mesi. Maggio vedrà il debutto di un sommario con al suo interno esclusivamente Avengers, USAvengers e Uncanny Avengers. Proseguirà quindicinale a maggio, per poi diventare mensile da giugno, ospitando la sola serie Avengers. Ciò avverrà perché le tre testate si sono unite, negli Stati Uniti, in No Surrender, una saga che sta uscendo a cadenza settimanale. Per cui lo spillato italiano conterrà, da Giugno, esclusivamente capitoli di questa storyline.
  • Amazing Spider-Man prosegue con la sua quindicinalità, ma diminuendo i contenuti del suo sommario. Rimarranno la testata ammiraglia, Amazing Spider-Man, Spectacular Spider-Man, debuttata da poco, Scarlet Spider, anch’essa agli inizi, e Spider-Man, la serie dedicata a Miles Morales. Spider-Gwen proseguirà in brossurati da fumetteria, mentre Rinnovare le Promesse non compare nei sommari. Possiamo dedurre che proseguirà in futuro, terminato il recupero sugli Stati Uniti, complice anche la non presenza in continuity della serie, ambientata in un universo parallelo.
  • La Potente Thor proseguirà la sua corsa, accompagnata dalla miniserie Son of Asgard, per poi proseguire in solitaria, a cadenza mensile.
  • Invincibile Iron Man subisce una sorte simile, proseguendo in solitaria, con due capitoli per ogni uscita mensile.
  • Capitan America vedrà il suo nuovo corso, accompagnato non dalla serie di Falcon, per ora non pervenuta, ma da Tales of Suspense, miniserie dove vedremo agire insieme Occhio Di Falco e Il Soldato D’Inverno. Il tutto a cadenza mensile.
  • Doctor Strange, dopo un anno circa di quindicinalità, si libera dei molti comprimari, proseguendo mensilmente, da solo, in uno spillato monografico.
  • Daredevil, dopo una fase di quindicinalità, è tornato mensile già da qualche mese. Proseguirà con la mensilità, ma i suoi contenuti sono una incognita. Per ora infatti sappiamo che proseguirà con Daredevil, Defenders e Iron Fist, oltre alla mini dedicata a Kingpin: il problema è che sia Defenders che Iron Fist sono in chiusura, lasciando, dopo qualche mese, il Diavolo di Hell’s Kitchen da solo. Vedremo come si evolverà tale sommario.
  • Champions prosegue mensile, senza cambio di sorta, con Miss Marvel come testata secondaria.
  • Deadpool prosegue quindicinale, complice la presenza di tre serie: oltre alla regolare vi è infatti Gwenpool, in chiusura, e Spider-Man/Deadpool, ancora in corso. Dopo la fine di Gwenpool la testata proseguirà quindicinale con le due serie regolari.
  • Dulcis in fundo, a giugno debutterà una nuova serie: parliamo di Marvel 2-in-1, serie dedicata alla coppia composta dalla Torcia Umana e dalla Cosa. La serie, in Italia in uno spillato mensile monografico, sembra che sia un prologo al ritorno dei Fantastici Quattro, di cui si attende l’annuncio.

X-Men

Con gli X-Men la questione è molto complicata, e subirà sicuramente dei cambiamenti nel corso dei prossimi mesi. la causa principale è nelle molte novità sul suolo statunitense, dal ritorno di Jean Grey, con la nuova squadra X-Men Red, al ritorno del classico Wolverine, nella Caccia a Wolverine, per cui ci saranno varie miniserie che coinvolgeranno parte dell’universo Marvel.

  • X-Men Oro prosegue la sua corsa, con uno spillato mensile al cui interno troveremo sia la serie principale, sia Astonishing X-Men. La serie dedicata all’Uomo Ghiaccio sparisce invece dai radar, probabilmente per essere recuperata al termine del catch-up.
  • X-Men Blu vede invece il proprio sommario rimanere invariato, con la serie principale e la miniserie dedicata a Jean Grey. Ottobre vedrà invece l’arrivo di X-Men Red, la già citata squadra guidata dalla risorta Jean Grey originale.
  • A proposito della resurrezione di Jean Grey, la saga troverà spazio in tre numeri di Marvel Miniserie, da Luglio a Settembre.
  • Chiude il carro mutante Wolverine, serie che manterrà la sua quindicinalità per tutto il catch-up, ospitando All-New Wolverine e Old Man Logan, nell’attesa di scoprire cosa accadrà con la pubblicazione di tutto ciò che sarà legato alla Caccia a Wolverine. Cable scompare dal sommario: tornerà sullo spillato e terminerà sua pubblicazione in volumi dedicati? Per ora non è dato saperlo.

Outsiders e Volumi

Oltre ai Vendicatori e agli X-Men c’è un intero universo di serie, che verranno pubblicate sia in spillati che in volumi.

  • Venom, debuttante in uno spillato quindicinale in questo mese, prosegue la sua veloce corsa, ospitando al suo interno sia la serie principale che il crossover Venomverse. Ben quattro capitoli mensili dunque, tutti dedicati al simbionte, in questo atteso ritorno.
  • I Nuovissimi Guardiani della Galassia “perdono” Thanos, per proseguire in solitaria, in un mensile monografico interamente dedicato al più folle gruppo della Casa delle Idee!

Riguardo ai volumi, le testate già pubblicate in tale formato non avranno cambiamenti di sorta. Royals, Black Bolt, Secret Warriors, Mostri Scatenati, Generation X e Weapon X continueranno in brossurati monografici, con cadenza irregolare, indicativamente ogni quattro o cinque mesi. Lo stesso vale per Pantera Nera e il suo volume cartonato personale.

Le novità riguardano invece le seguenti serie:

  • Spider-Gwen, dopo la “chiusura” del brossuratino monografico, torna in una nuova veste, in un vero e proprio brossurato monografico interamente dedicato all’eroina ragnesca. Non approderà dunque su Amazing Spider-Man, come annunciato erroneamente.
  • Spiriti di Vendetta, una miniserie dedicata a Ghost Rider, arriverà in un volume unico e cartonato a Luglio.
  • Thanos, di cui parlavamo poco sopra, lascia lo spillato dei Guardiani della Galassia e, in concomitanza con il cambio di autore, prosegue direttamente in volume cartonato.
  • Torna in volume cartonato anche Moon Knight, con la nuova serie Legacy.
  • La miniserie Punisher – The Platoon arriva direttamente in volume, riportandoci al Vietnam con Frank Castle.
  • Stessa sorte per Inumani: Re Passati e Futuri, miniserie inedita sulla famiglia reale di Attilan.
  • Infine l’autunno vedrà il debutto di Vecchio Occhio di Falco, la miniserie, in due volumi, prequel della celebre Vecchio Logan.

Per ora non sono pervenuti Falcon, Cage e The Punisher, tra i personaggi più celebri. Non dubitiamo di vederli arrivare, in varie forme, nei prossimi mesi.

Consigli per gli acquisti

Nonostante l’impressione che se ne può avere, Legacy non è un netto taglio con il passato, ma anzi finisce per essere una chiusura per molte gestioni, in vista di un vero nuovo rinnovo con Fresh Start. Ciò significa che alcune testate non sono ideali starting point, al contrario di altre che approfittano in toto dell’effetto Legacy. Per questo motivo, in questo paragrafo, cercheremo di delineare le testate più semplici da seguire per un neofita o per qualcuno che si affacci all’universo Marvel dopo un allontanamento o una pausa. Va comunque ricordato che seguire in spillato una serie ha un forte vantaggio, molto spesso sottovalutato: gli editoriali. Gli editor Panini sono infatti impegnati nel realizzare, in ogni numero, sia delle introduzioni, sia degli approfondimenti, per rendere la lettura più agevole anche a chi incontra questi personaggi per la prima volta. Una caratteristica da tenere in grande considerazione.

  • Avengers è decisamente una più che ottima scelta. I numeri di maggio, infatti, mostreranno lo status quo del post Secret Empire, per poi avere, mensilmente, un’unica grande serie, impegnata nell’evento No Surrender. La mensilità, e la pubblicazione di una sola serie, sono l’ideale, considerando anche che tutto ciò porterà al debutto della nuova squadra di Vendicatori, scritta da una vera superstar del fumetto attuale, Jason Aaron.
  • Doctor Strange, anch’essa mensile e monografica, è un ottimo starting point, complice l’arrivo di un nuovo e capace autore, senza la necessità di un forte background. A ciò, come detto sopra, vanno aggiunti gli editoriali che possono chiarire anche i più piccoli dubbi.
  • Marvel 2-in-1 è una serie che prende il via da zero, e avrà anch’essa una pubblicazione di tipo monografico. Una serie ideale, fresca e avvincente, in cui il lettore andrà alla ricerca dei Fantastici 4 con La Cosa e la Torcia Umana.
  • Capitan America è davvero un punto di partenza perfetto. Una serie nuova, in cui si cerca di tornare alle origini del personaggio, alle sue motivazioni, al suo spirito più puro. Dopo Secret Empire, la serie perfetta per riaffermare l’identità di Steve Rogers. Anche la serie secondaria, Tales of Suspense, non è affatto male, complice anche la sua breve durata.

Oltre a loro ci sono alcuni spillati che richiedono un recupero decisamente breve e veloce. Parliamo di serie che con Legacy non vedono cambiamenti, in virtù di un cambio di team avvenuto pochi mesi fa.

  • I Nuovissimi Guardiani della Galassia meritano molta attenzione. Con Legacy, a Maggio, arriverà il #8, ma la storia prosegue dai primi sette albi. Una buona scelta è quella di recuperare quanto uscito fino ad oggi, così da proseguire durante il Legacy, e giungere preparati a Infinity Countdown, saga galattica che troverà spazio proprio sulle pagine dello spillato.
  • Lo stesso vale per entrambe le serie dedicate agli X-Men: sia Oro che Blu hanno avuto inizio nello scorso autunno, richiedendo così un recupero minimo ma al tempo stesso interessante, proseguendo così per questa nuova linea editoriale. Due serie differenti, ma che sapranno ognuna conquistare la sua fetta di pubblico.

Per qualsiasi dubbio, curiosità o incertezza non esitate a chiedere, sia nei commenti, sia direttamente inviando dei messaggi alla nostra pagina Facebook: saremo davvero lieti di potervi aiutare nella difficile missione di entrare in questo fantastico mondo!

Vi ricordiamo che Marvel Legacy debutterà il 10 Maggio con l’albo omonimo, realizzato da Jason Aaron e da Esad Ribic, in una singola uscita che introdurrà le trame principali di questa nuova epoca editoriale. Un acquisto decisamente imperdibile!

 

Altri articoli in Fumetti

Diffuse in rete le variant di Campbell, Young e Ramos per Mr. and Mrs. X #1

Gianfranco Autilia19 luglio 2018

Jessica Jones in una nuova serie per l’iniziativa digitale

Giulio Pio Dima19 luglio 2018

Un teaser Marvel anticipa la nascita di X-Men Black, nuova testata mutante con protagonista Magneto

Gianfranco Autilia18 luglio 2018

Stan Lee e Pow Entertainment lanciano Stan Lee’s Work Force

Giulio Pio Dima17 luglio 2018

John Byrne sta lavorando a una storia personale degli X-Men

Gianfranco Autilia17 luglio 2018

Diffuse due nuove variant di Thanos Legacy #1, anche Cory Smith illustrerà l’albo

Gianfranco Autilia17 luglio 2018