Martian Manhunter #1, ecco le prime pagine del fumetto scritto da Steve Orlando

Fumetti
Gianfranco Autilia

Martian Manhunter si appresta a ritornare nel parco testate della DC Comics con una maxi-serie omonima incentrata totalmente su di lui: a scriverla e disegnarla troveremo rispettivamente Steve Orlando e Riley Rossmo. Un giorno fa, il portale CBR ha rilasciato in rete le prime pagine tratte dal numero uno, che esordisce negli Stati Uniti in data odierna, il 5 dicembre. Trovate tutte le immagini in questione qui di seguito assieme alla sinossi ufficiale dell’albo.

“Non importa quel che sapete su J’onn J’onnz, non siete preparati per questo! L’acclamato team composto dallo scrittore Steve Orlando e dall’artista Riley Rossmo (BATMAN/THE SHADOW, BATMAN: NIGHT OF THE MONSTER MEN) si riuniscono per reinventare il Manhunter di Marte in questa contorta, inaspettata serie. Su Marte, J’onn era più o meno tanto corrotto quanto lo può essere un funzionario della legge, e quando per la sua intera società arriva una resa dei conti, lui avrà una seconda opportunità che non vuole o che non merita! Uno scioccante omicidio, e un inaspettato frammento che ha perso di Marte, cambieranno la sua vita – e il corso della Terra – per sempre!”

La copertina principale di Martian Manhunter #1 è stata firmata dal già citato Riley Rossmo, mentre la variant è opera di Joshua Middleton.

Fonte: CBR

Altri articoli in Fumetti

Panini Comics annuncia i nuovi volumi della Venom e della Spider-Man Collection

Gianfranco Autilia24 Giugno 2019

Panini Comics ristamperà gli Avengers di John Byrne a dicembre

Gianfranco Autilia24 Giugno 2019

DC Comics annuncia una lunga lista di graphic novel per giovani lettori

Gianfranco Autilia24 Giugno 2019

Marvel, le prime pagine di Russell Dauterman per il finale di War of the Realms!

Gianfranco Autilia23 Giugno 2019

Marvel, House of X: un nuovo teaser dice di “Affrontare il Futuro”

Gianfranco Autilia23 Giugno 2019

Miles Morales: Spider-Man, Saladin Ahmed riporterà in grande stile l’Universo Ultimate!

Gianfranco Autilia23 Giugno 2019