È morto Justin Ponsor, celebre colorista della Marvel Comics

Fumetti
Gianfranco Autilia

È con gran dispiacere che vi informiamo che il famoso colorista della Marvel Comics Justin Ponsor si è spento lo scorso weekend all’età di 42 anni, dopo aver perso una lunga battaglia con il cancro. Ad aver comunicato questa triste notizia è stata la pagina Facebook dell’artista che ha scritto le seguenti parole: “Dopo una lunga e ben documentata battaglia con il cancro, Justin ci ha lasciati a casa sua la mattina del 18 maggio, circondato dalle persone care. È stato un periodo di lutto, ricordi e, soprattutto, celebrazioni.”

After a long and well documented battle with cancer, Justin passed away in his home early on the morning of May 18th…

Pubblicato da Justin Ponsor, Color Artist su Lunedì 20 maggio 2019

Durante la sua carriera da colorista, Ponsor ha lavorato per case editrici quali la WildStorm e la Crossgen, ma è specialmente con la Marvel Comics che si è fatto conoscere ai lettori di fumetti: per la Casa delle Idee ha infatti lavorato su importanti titoli come – soltanto per citarne alcuni – Avengers, Defenders, Uncanny X-Men, Civil War II, Guardians of the Galaxy e Star Wars. Oltretutto, Ponsor è stato coinvolto anche su diverse testate ragnesche, tra cui quella incentrata su Miles Morales, per cui ha colorato le splendide tavole di Sara Pichelli.

Uno dei più grandi collaboratori di Ponsor, il disegnatore di Civil War II e Avengers David Marquez, ha ricordato così il collega scomparso: “Ho appena saputo che il mio amico e socio artistico di lunga data Justin Ponsor si è spento questo weekend. Davvero non posso esprimere quanto sia significato per me lavorare assieme a lui in questi ultimi otto anni. Il mondo è un posto più vuoto per la sua perdita, ma tutti noi siamo stati resi migliori per averlo conosciuto.

Lo sceneggiatore Jason Aaron – che ha curato le storie dei Vendicatori disegnate e colorate rispettivamente da Marquez e Ponsor – ha invece aggiunto: “Mi si è davvero spezzato il cuore nel sentire che Justin Ponsor ci ha lasciati dopo una lunga battaglia con il cancro. Stava svolgendo il suo solito lavoro straordinario su Avengers ogni volta che poteva, anche dal suo letto d’ospedale. Non ho avuto nient’altro se non rispetto per quell’uomo. Amore e condoglianze alla sua famiglia.”

Tanti altri sono i fumettisti che hanno reso omaggio attraverso i loro profili social al colorista statunitense: fra questi figurano anche gli artisti Cully Hamner e Matthew Wilson, gli scrittori Dan Slott, Kelly Thompson e Brian Michael Bendis e l’attuale Editor-in-Chief della Marvel, C.B. Cebulski. Di seguito vi riportiamo le loro parole.

Cully Hamner: “Sono profondamente distrutto dalla notizia che uno dei migliori coloristi nei fumetti, Justin Ponsor, sia scomparso. Non lo conoscevo bene ma di recente abbiamo collaborato per la prima volta su una copertina, e io ero stupefatto di quanto fosse fantastico e di quanto sia stato gioioso lavorare con lui. RIP, Justin.”

Matt Wilson: “Dannazione. Justin Ponsor era uno dei miei coloristi preferiti, e uno dei ragazzi più gentili che abbia incontrato nel settore. Ci mancherà molto.”

Dan Slott: “Sono triste di sentire che Justin Ponsor sia morto. Era troppo giovane. Sono stato fortunato abbastanza da averci lavorato su diversi fumetti. La sua colorazione era sempre fenomenale, la migliore nell’industria. Ma cosa più importante, era una persona veramente gentile. Il mio amore va ai suoi amici e familiari.”

Kelly Thompson: “RIP Justin Ponsor. Vorrei aver avuto l’opportunità di averlo conosciuto e di averci potuto lavorare personalmente, ma so che lui ha toccato così tante vite e portato molta magia nei fumetti. Siamo più soli senza di lui.”

Brian Michael Bendis: “Il mio amico e brillante collaboratore Justin Ponsor si è spento questo fine settimana. Ecco una foto dell’ultima volta che David Marquez, Justin e io siamo stati assieme. È stata scattata qui, a Portland, lo scorso luglio. Era venuto a farmi visita dopo…”

C.B. Cebulski: “Come sapeva chiunque abbia mai incontrato Justin Ponsor, lui non era mai semplicemente un collega o un colorista o un partner creativo… lui era di famiglia. Ha abbracciato la vita con il più grande dei cuori, il più largo dei sorrisi e le risate più profonde. Ha reso i fumetti un posto migliore. La perdita di JPo si sentirà per sempre.”

Come spiegato dal portale Comic Book Resources, una delle persone più vicine a Ponsor, Alex Car, aveva avviato lo scorso febbraio una raccolta fondi su GoFundMe al fine di aiutare l’amico con le sue spese mediche, racimolando un totale di 5,400 dollari. Ciò è accaduto dopo che Ponsor aveva rivelato sul suo blog la gravità delle sue condizioni salutari.

Infine, vi riportiamo anche le frasi con cui la Marvel ha ricordato Ponsor sul suo sito web ufficiale.

“Justin Ponsor è stato uno dei coloristi più brillanti nell’industria dei fumetti e ha elevato ogni storia a cui ha lavorato verso nuove altezze con il suo cuore, humor e passione per il disegno. Ha toccato le vite di innumerevoli scrittori, artisti, professionisti dell’industria e fan di fumetti, e il suo ispirante talento non sarà mai dimenticato. La famiglia Marvel ha perso uno dei suoi. I nostri cuori sono con la sua famiglia e con i suoi cari.”

Fonte: CBR

Altri articoli in Fumetti

Panini Comics annuncia i nuovi volumi della Venom e della Spider-Man Collection

Gianfranco Autilia24 Giugno 2019

Panini Comics ristamperà gli Avengers di John Byrne a dicembre

Gianfranco Autilia24 Giugno 2019

DC Comics annuncia una lunga lista di graphic novel per giovani lettori

Gianfranco Autilia24 Giugno 2019

Marvel, le prime pagine di Russell Dauterman per il finale di War of the Realms!

Gianfranco Autilia23 Giugno 2019

Marvel, House of X: un nuovo teaser dice di “Affrontare il Futuro”

Gianfranco Autilia23 Giugno 2019

Miles Morales: Spider-Man, Saladin Ahmed riporterà in grande stile l’Universo Ultimate!

Gianfranco Autilia23 Giugno 2019