Witch Doctor #1, la Recensione – No Spoiler

Fumetti
Angelo Tartarella
Nato nel 1995 in Puglia, Angelo è, sin da bambino, un lettore vorace e cresce per questo appassionandosi alle storie. Crescendo, s'interessa a quelle raccontate nei film e nelle serie TV, scopre e si appassiona a quelle raccontate nei videogiochi e nei fumetti. Iniziato ai fumetti da Don Rosa ad Alan Moore, Angelo si è presto appassionato a questo mondo, nonostante lui sia principalmente un fedelissimo Disney e Marvel.

Nato nel 1995 in Puglia, Angelo è, sin da bambino, un lettore vorace e cresce per questo appassionandosi alle storie. Crescendo, s'interessa a quelle raccontate nei film e nelle serie TV, scopre e si appassiona a quelle raccontate nei videogiochi e nei fumetti. Iniziato ai fumetti da Don Rosa ad Alan Moore, Angelo si è presto appassionato a questo mondo, nonostante lui sia principalmente un fedelissimo Disney e Marvel.

Witch Doctor #1 è il primo numero, in formato da edicola, ad uscire della serie a fumetti Witch Doctor, pubblicata da Saldapress fino ad ora solo in volumi. Il primo numero è uscito in anteprima per il Lucca Comics and Games 2017 con una variant esclusiva.

Witch Doctor #1 contiene due capitoli della serie, scritti da Brandon Seifert, con i disegni di Lukas Ketner e i colori di Sunny Gho.

Malati nell’animo

Witch Doctor racconta le avventure del Dr. Vincent Morrow, dell’ex-paramedico Eric Gast e della misteriosa assistente Penny Dreadful. Il Dottore e i suoi alleati sono impegnati nello studio e nella risoluzione di malattie e infestazioni con motivazioni e cause paranormali, quindi non risolvibili da dottori che, al contrario di Morrow, non hanno una conoscenza di lunga data del mondo del sovrannaturale.

In questo primo numero i personaggi ci vengono mostrati ma non possiamo dire di conoscerli già effettivamente, nonostante siano più o meno abbastanza chiari i rapporti e la storia che li lega. Questo però potrebbe essere normale, essendo ancora ai primi due capitoli, ed essendo possibile che i personaggi verranno approfonditi nelle storie successive.

Al momento pesa di più la mancanza di una trama verticale perchè, per quanto possa essere interessante e originale l’idea di un dottore del paranormale che va in giro a sconfiggere demoni è anche vero che la struttura delle storie, in mancanza di un collegamento, può presto diventare ripetitivo, senza contare che lo scheletro della storia sembra essere troppo basilare e semplicistico.

Il mostro della porta accanto

L’aspetto davvero interessante a livello di trama per Witch Doctor è quello della mitologia: i mostri che vengono citati sono solo a volte quelli che possiamo conoscere da altre opere fantasy o horror, ma tanti altri sono nuovi ed originali, dove anche quelli noti vengono rielaborati ed approfonditi per essere meno prevedibili e scontati.

Interessante sembra essere quello scorcio di mondo parallelo che viene mostrato nelle storie di Witch Doctor #1 e che parrebbe chiarire come il protagonista non sia l’ennesimo unico studioso di un certo campo, ma solo un forte esponente di una scuola di pensiero molto più larga e ramificata.

Mostrini, mostriciattoli e mostroni

Impressionante sembra essere la componente grafica di Witch Doctor che, oltre ad essere solida, pare anche essere più che adatta a trasmettere quelle sensazioni che sono fondamentali affinchè il lettore si senta coinvolto e interessato a leggere la storia per intero.

La componente grafica aiuta a realizzare anche due cose importanti per il lettore che vuole apprezzare Witch Doctor, la prima è l’importanza della suspense e del mistero che suggeriscono che le tante domande che già questi primi capitoli sollevano avranno risposta con il tempo, e la seconda è la centralità dei mostri che costituiscono il vero centro focale della storia.

Witch Doctor è una consigliatissima lettura per chi volesse conoscere un fumetto nuovo ed interessante, capace di raccontare una storia atipica, divertente e a tinte dark.

Witch Doctor #1

4.30 Euro
Witch Doctor #1
7

Trama

7.2 /10

Disegni

7.5 /10

Scorrevolezza e godibilità

7.7 /10

Costruzione dei personaggi

6.5 /10

Capacità di far interessare il lettore alla trama verticale

6.0 /10

Pros

  • Comparto grafico solido e valorizzante per la trama
  • Storie interessanti e divertenti.
  • Personaggi curiosi ma non legati a clichè del genere.
  • Mitologia citazionista ma capace di creare dettami suoi
  • Capacità di interessare il lettore senza ricorrere ad espedienti troppo usati

Cons

  • Storie troppo brevi e veloci nella conclusione
  • Personaggi non ben delineati
  • Situazioni presentate apparentemente troppo simili
  • Pesa la mancanza di una trama verticale vera e propria
  • Alcuni elementi grafici sembrano forse ripetitivi

Altri articoli in Fumetti

Arriva la Graphic Novel di Undertaker, la star della WWE

Giulio Pio Dima24 aprile 2018

IDW Publishing ad ottobre mostrerà la graphic Novel Enola Holmes

Giulio Pio Dima24 aprile 2018

Injection #3, la Recensione – NO SPOILER

Daniele Maruna23 aprile 2018

Grant Morrison come scrittore per Green Lantern – Nuovo rilancio DC in arrivo?

Giulio Pio Dima22 aprile 2018

Spencer a ruota libera sul suo Amazing Spider-Man #1

Giulio Pio Dima22 aprile 2018

Peggy Carter abbraccia lo scudo di Captain America in Exiles #3

Giulio Pio Dima20 aprile 2018