Coconino Press annuncia il nuovo direttore editoriale e due nuovi soci

Fumetti
Claudia Padalino
Dal 1988, appassionata di fumetto d'autore, non d'autore, graffiti e disegnini fatti mentre si telefona. Laureata in Editoria e comunicazione aziendale, collabora con alcuni festival pugliesi per la promozione e la diffusione del fumetto italiano. Il suo sogno: riuscire a portare come ospite in Italia Alan Moore.

Dal 1988, appassionata di fumetto d'autore, non d'autore, graffiti e disegnini fatti mentre si telefona. Laureata in Editoria e comunicazione aziendale, collabora con alcuni festival pugliesi per la promozione e la diffusione del fumetto italiano. Il suo sogno: riuscire a portare come ospite in Italia Alan Moore.

Non è passata neanche una settimana dall’abbandono di Igort alla poltrona da direttore di Coconino Press che subito si è trovato il sostituto. Ratigher, nome d’arte di Francesco D’Erminio, prenderà il posto lasciato libero da Igort e sarà il nuovo direttore editoriale.

coconino press ratigher direttore

In un comunicato stampa, Coconino Press informa che due nuovi soci affiancheranno il produttore Domenico Procacci, proprietario del gruppo Fandango. Si tratta dell’imprenditore Ivan Gardini e di sua moglie Ilaria Bonaccorsi, medievista e giornalista.

Ratigher è uno dei fumettisti più promettenti del panorama indie contemporaneo. Autore di libri a fumetti come Trama e Le ragazzine stanno perdendo il controllo, si distingue per metodi innovativi di promozione dell’arte sequenziale, come Flag Press (presentato ad ARFestival 2016) e il Prima o mai.

Altri articoli in Fumetti

Peggy Carter abbraccia lo scudo di Captain America in Exiles #3

Giulio Pio Dima20 aprile 2018

Shockdom presenta SOL

Redazione20 aprile 2018

Bao Publishing presenta Iperurania

Redazione20 aprile 2018

Shockdom presenta HI/LO 3 – Live Wire

Redazione20 aprile 2018

La nuova immagine dei Fantastici 4 suggerisce il ritorno di un altro gruppo

Giulio Pio Dima19 aprile 2018

Punisher torna alle origini: non più War Machine a partire dal rilancio

Giulio Pio Dima18 aprile 2018